RITMO NEL SANGUE E DONNE COLORATE. ALLA SCOPERTA DI UN MATRIMONIO SENEGALESE.

Siamo in un paesino vicino a Fissel a circa 140 km da Dakar, dove ovviamente l’elettricità non esiste. Con Adama, il mio fedelissimo driver in tutto il viaggio, siamo arrivati intorno alle 17 e la cerimonia, che dovete sapere non ha un inizio e neanche una fine ben precisa, era nel pieno della festa. Fin da subito una simpatica signora anziana collegata sicuramente alla One Love Onlus mi ha preso per un braccio e mi ha portato in giro a fotografare. Nonostante la mia sorpresa, ero pronto e questi sono i risultati dei primi scatti:

Mi sono sentito a mio agio fin da subito e poi mi sono messo a pensare ad una cosa: ma se un estraneo con la pelle colorata diversamente dalla nostra, si presenta ad un matrimonio locale vestito veramente male e sporco, perché il sottoscritto Stefano Lotumolo era anche con la maglia sudicia, cosa sarebbe successo?? so che non si possono fare paragoni e che viviamo in mondi diversi e bla bla bla ma se permettete mi sorgono naturali.

Dopo aver iniziato nel migliore dei modi con la foto delle donne che già ho pubblicato sulla pagina e quella della mamma che allatta, torniamo nell’arena dove i ragazzi con i tamburi senegalesi ritmavano le danze delle bellissime donne con vestiti coloratissim e dei super ballerini locali. Ad un certo punto, il ragazzo vestito di nero col microfono ha avuto la brillante idea di invitarmi a ballare da solo nel centro della pista e non ho potuto esimermi mio malgrado. Per fortuna le signore soccorsero in mio aiuto. In un foto in fondo alla serie troverete un culetto bianco molto impacciato.

Infine il momento della sposa, almeno da quello che ho capito. Lo sguardo sinceramente non emanava molta felicità, ma questa è stata molto probabilmente una mia impressione da estraneo.

Belli, colorati e simpatici tutti.

Se queste fotografie vi sono piaciute, condividetele l’articolo sulle vostre pagine scrivendo anche un vostro pensiero. Inoltre commentate il post su Facebook. Il progetto ha bisogno sempre di più di essere conosciuto.

Inoltre ci tengo a dirvi che su Instagram, tutti i giorni ci sono moltissime stories che vi terranno collegate a me, a noi. @stefanolotumoloofficial.

Ci stiamo veramente impegnando per mostrarvi un mondo reale, senza filtri, con delle immagini pulite e a loro volta particolari ed emozionanti. Spero siano state di vostro gradimento.

Come ultima cosa, per chi non avesse aderito a questa campagna per la ricostruzione di due classi di una scuola materna e volesse aiutare questo bellissimo popolo, questo è il link: https://www.eppela.com/en/projects/23983-its-all-about-one-love-onlus-missione-senegal .

Vi ringrazio.

Stefano Lotumolo.

Stefano Lotumolo
In viaggio dal 2015, con l'obbiettivo di stare in contatto col mondo.
Share
This

Post a comment