UN POMERIGGIO NEL VILLAGGIO DI PESCATORI SENEGALESI A YENE KAO.

Una delle cose che prediligo viaggiando è trovarmi in situazioni di vera vita locale. In queste fotografie avrete modo di vedere uno squarcio di ciò che avviene in zone di mare senegalesi.

Ero stanco per modo di dire, dopo una mattinata passata a fotografare gli alunni della scuola, che per quasi tutto il pomeriggio sono stato a sedere lungo la riva ad ascoltare le onde infrangersi sugli scogli. Poi ho sentito il richiamo ed ho preso la mia fedele compagna di viaggio e ci siamo incamminati tra le barchette rientrate dalla pesca. Mi sono ritrovato ad osservare bambini giocare tra i rifiuti in mare ed anziani intenti a pregare sotto l’ombra di qualche imbarcazione.

Rientrato alla base, non ero sazio di quello che avevo visto, mi sono incamminato nella direzione opposta e finalmente ho trovato qualcosa di interessante. Tantissime persone intente a pescare con una mega rete in mare. Non credo sia una tecnica molto idonea per la natura, purtroppo in moltissimi paesi africani la tutela dell’ambiente non è proprio nelle loro priorità.

A voi le fotografie.

Questa è stata la mia giornata al mare, finisco con un primissimo piano di una bella bambina e delle ombre su di una scogliera.

Nei prossimi giorni altri interessanti articoli sulla vita dai villaggio collegati alla One Love Onlus in Senegal.

Per chi volesse contribuire per finalizzare la raccolta fondi per costruire le due classi della scuola materna può collegarsi qua.

https://www.eppela.com/it/projects/23983-its-all-about-one-love-onlus-missione-senegal

Un abbraccio.

Stefano Lotumolo.

Stefano Lotumolo
In viaggio dal 2015, con l'obbiettivo di stare in contatto col mondo.
Share
This

Post a comment