DONNE DAL COLLO LUNGO, UNA VISITA FUORI DAL TURISMO DI MASSA

Avevo sentito dire qualsiasi cosa a riguardo di questi villaggi in cui vivono ancora le signore con il collo lungo, pieno di anelli molto pesanti. Quindi ho cercato di evitare la zona di turismo di massa, in cui tutti si spostano per cercare il bello scatto non curandosi del fatto che sotto quegli anelli ci vive una persona con un cuore ed un anima come tutti noi. Hanno dovuto metterli quando erano molto piccole, all’età di 10 anni circa ed hanno vissuto una vita con questi dischi di ottone al collo ed alle gambe, per un peso totale di circa 10 kg.

Filippo, la nostra guida locale col nome italiano, dettato dal fatto che a Loikaw tutti sono cristiani, non felici ma cristiani. Dico non felici perché lui ci spiegava che devono pagare un ingente cifra alla chiesa per far si di partecipare a tutte le cerimonie che si svolgono nel paese, non proprio in centro città. Tralasciando questo, dato che di cose che mi hanno dato un impressione negativa su certi argomenti viste viaggiando ce ne sono a non finire, Filippo è stata la miglior guida che ho avuto in Myanmar e non ho neanche rischiato di scazzottarmici durante la giornata. Ci ha portato direttamente nelle case delle signore, le quali non ci stavano neanche aspettando. Quindi tra una sistemata e l’altra, le prime tre signore avevano sempre voglia di scherzare, mi idolatravano perché sembravo Gesù e mi chiedevano dove avessi la moglie.

Le altre tre non erano molto socievoli, quindi ci siamo stati veramente poco, sembrava quasi di disturbare. Tranne nell’ultima, la quale mi voleva dare la figlia in sposa. Vedrete anche il bellissimo tramonto dal tempio sulla montagna.

 

Concludo dicendo che mi manca il Myanmar come mi manca l’India, qua nelle Filippine non ci sono tradizioni, luoghi particolari o cose del genere, ma oggi tutto è cambiato, l’UNIVERSO ha lavorato anche qua alla perfezione.

Vi abbraccio amici. Ovviamente anche da queste ho tolto la foto, che vedrete in giro per l’Italia tra poco ormai..

ITS ALL ABOUT LOVE

Stefano Lotumolo
In viaggio dal 2015, con l'obbiettivo di stare in contatto col mondo.
Share
This

Post a comment