Eccomi di nuovo a parlarvi direttamente dal blog.

Sono giorni molto particolari, in cui ad essere sincero sta accadendo qualcosa che non mi era mai capitato da tre anni a questa parte. Era il 7 Giugno 2017 se non ricordo male, e sul treno che mi portava a Malpensa direzione Africa, ho creato la pagina FB Stefano Lotumolo Photographer.

Ero deciso, sentivo che quella sarebbe stata la mia strada nonostante l’inesperienza con la fotografia. Sono quasi sicuro che la maggior parte delle persone a me vicine in quel momento credevano che fossi diventato pazzo. Ma non esistono limiti ai propri sogni quando non si hanno più schemi mentali da rispettare ed il mondo ci sta concedendo tutto il resto.

Quei 3 mesi zaino in spalla in terra africana sono stati fondamentali ed ancora oggi alcune immagini sempre presenti in mostra, come Msa (foto sotto), mi ricordano quanto sia difficile la vita in città come Johannesburg e non solo.

Stanotte non riuscivo a dormire, sono stato sveglio fino alle sei di mattina ed ho visto l’Alba dopo tanto tempo, pensando e ripensando a tutto quello che sta accadendo nelle nostre vite.

Devo ammettere che in tre anni sono riuscito ad essere sempre abbastanza costante nelle comunicazioni con tutti voi, tendenzialmente sono riuscito a postare praticamente ogni giorno, ma adesso è diverso: ho un blocco social.

In pratica, non riesco a parlarvi come vorrei e nelle modalità a me consone, per questo sto cercando di utilizzare il blog. Una comunicazione più completa e lineare che mi permetta di svariare su diversi fronti e toccare diversi argomenti. Non mi era mai capitato un periodo così e quello che posso fare  è soltanto assecondare il mio corpo e la mia mente, che insieme stanno chiedendo tempo per Stefano. Al momento con Ludo vorremmo essere in giro per la Sardegna con Dino a vivere a stretto contatto con la natura.

Ho voglia di scrivere, ho voglia di raccontarmi attraverso un nuovo libro e dato che il precedente “Its All About Love” vi è piaciuto molto, sto seriamente pensando di trovare del tempo prima di Natale per comporre il nuovo racconto. Inoltre voglio portare a termine un cammino in Italia ad Ottobre, con meta finale Assisi. L’idea iniziale era quella di partire da Lourdes ed arrivare a Compostela ed il mio sogno nel cassetto era quello di farlo e di unire un voto di silenzio alla nuova esperienza a piedi. Cosa ne pensate??

Saremmo dovuto andare a Settembre in Francia, a Colmar per l’esattezza per lavorare nella vendemmia, ma i tantissimi casi di Covid in terra francese comporterebbero forse ben due quarantene in entrata ed in uscita e non ci sembra proprio il caso.

Cambiamo argomento. Quando mi guardo attorno e vedo ciò che siamo riusciti a creare dal niente con tutto il team di Africa Masterpiece Children ho il cuore che si riempie di gioia e gratitudine ma non può bastare così. Stiamo per finalizzare alcuni progetti già iniziati qualche mese fa, necessitavamo di questo tempo per organizzare al meglio ogni cosa e non lasciare niente al caso e stiamo creando dei progetti “su misura” per chi vuole mettere a disposizione le proprie skills per la causa Maasai.

Vogliamo anche ringraziare l’enorme quantità di belle anime che ogni giorno si presentano in mostra, pronti per godere del nostro racconto fotografico.

Ringraziamo anche il comune di Olbia per la possibilità che ci è stata concessa nel poter allestire l’esposizione in pieno corso nel centro storico.

Chiudo con un pensiero inerente alla situazione che si è creata in Sardegna, a mio avviso una situazione paradossale per come è stata gestita l’emergenza Covid nelle discoteche e non solo fino al 15 Agosto. Non è possibile che le persone abbiano totale disprezzo della comunità e si siano comportate con tanto egoismo, la Sardegna da regione covid free è diventata una delle più colpite e questo è successo perché si è voluto dare precedenza al divertimento e non alla salute. Noi siamo molto esposti, in quanto quotidianamente dobbiamo lottare con le persone per far si che indossino la mascherina durante l’esposizione fotografica, ed ogni tanto dobbiamo sentire commenti come: “credete anche voi al grande imbroglio”? Meglio lasciar perdere che perder tempo.

Per oggi ho concluso, avrei voglia di sentire anche il vostro parere sui vari temi toccati quindi non esitate a commentare la vostra idea. Ho ancora tantissima voglia di parlarvi e sentire le vostre opinioni.

Ricordiamo che la vendita delle nostre fotografie è attiva su internet, per collegarvi direttamente e dare uno sguardo basta cliccare qua.

Le nostre immagini sono perfette per inondare di colore e di vita le vostre case o per regali.

Vi abbraccio con tantissimo affetto.

Sinceramente.

Stefano.

Stefano Lotumolo
In viaggio dal 2015, con l'obbiettivo di stare in contatto col mondo.
Share
This

Post a comment